strumenti per la scuola
Giovedì 27 giugno 2019
Ultimo aggiornamento: 07:18
liceovarchi SCHOOL / NEWS
è una testata giornalistica gestita dagli studenti dell’istituto su piattaforma offerta da liceovarchi.valdarnopost.it
 
 
 

09.03.2017 h 15:54 di  Redazione Liceo Varchi

commenti
 

A.A.A.ssemblea Cercasi: "La memoria deve diventare impegno, non parole di circostanza"

Sabato 11 marzo assemblea d'istituto: dalla lotta alla mafia in Italia, all'impegno di Libera in Toscana
A.A.A.ssemblea Cercasi: "La memoria deve diventare impegno, non parole di circostanza"
Anche questo mese le sezioni liceali prenderanno parte all'assemblea degli studenti, organizzata dalle rappresentanti di istituto, questa volta in collaborazione con il presidente del centro Padre Nostro di Brancaccio, Maurizio Artale e Libera Valdarno.

Come intuibile, il fil rouge dell'incontro sarà la lotta alla mafia, che sarà spiegata nei suoi vari aspetti e nelle sue difficoltà da esponenti del settore.

Don Luigi Ciotti il 25 marzo 1995 inizia il percorso con Libera, con lo scopo di sensibilizzare la popolazione e contrastare il fenomeno delle mafie. Proprio in quest'ottica l'associazione organizza marce di protesta pacifica accolte da un sempre più alto numero di giovani come gli studenti del Varchi. Infatti nel liceo é stata presa l'iniziativa di "portare la marcia tra le mura di un edificio".

Altro protagonista della mattinata sarà Maurizio Artale, colui che, dopo l'uccisione di Padre Pino Puglisi per mano mafiosa, è diventato il presidente del centro Padre Nostro. Da sempre viaggia per portare la testimonianza di Don Puglisi e dare il proprio contributo per la sua città, Palermo. 
 

Data della notizia:  09.03.2017 h 15:54

 
 
 
comments powered by Disqus